NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

Almanacco del giorno

Buona giornata: oggi è
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Siamo al 53° giorno dell'anno (feriale), alla 08ª settimana.
Alla fine di Febbraio mancano (oggi escluso) 7 giorni.
Alla fine del 2024 (bisestile) mancano (oggi escluso) 313 giorni.

Sole

sole sorridente Oggi il giorno dura 10h e 52m.
A longitudine 18°10'E (Lecce) il Sole sorge alle 06:28 e tramonta alle 17:32.
A Longitudine 07°40'E (Torino), invece, il sole sorge alle 07:16 e tramonta alle 18:08.

Luna

A longitudine 18°10'E (Lecce) la Luna sorge alle 15:26 con azimuth 61° e tramonta alle 06:20 di domani con azimuth 295°.
A Longitudine 07°40'E (Torino), invece, la Luna sorge alle 15:55 con azimuth 59° e tramonta alle 07:15 di domani con azimuth 297°.

  • #Barzellette #xAdulti: lavoro ben retribuito

    donna stupita che ride

    Quattro amici si rincontrano dopo molti anni che non si vedono

    Uno di loro va a prendere da bere per tutti; intanto gli altri tre chiacchierano:

    • Che lavoro fa tuo figlio?
    • Mio figlio è un ingegnere spaziale della NASA, pensate che è così ricco, ma così ricco che due giorni fa un suo amico ha compiuto gli anni e lui gli ha regalato tre ville, una in città, una al mare ed una in montagna!
    • Allora il terzo degli amici chiede al primo:
      E tuo figlio, che lavoro fa?
    • Eh beh, lavora nel team della Ferrari, anche lui due giorni fa aveva il compleanno di un suo amico e gli ha regalato tre Ferrari:
      una Enzo gialla, una F40 rossa e una Dino nera...
      e tuo figlio, invece?
    • Mio figlio?
      Non lo conoscete?
      È il capo della Costa Crociere!
      Guardate un pò il caso, pure un suo amico faceva gli anni due giorni fa e lui gli ha regalato 3 yacht e una barca a vela!
    • A questo punto il quarto ritorna, porta da bere e viene chiesto anche a lui:
      Ma, tuo figlio, che lavoro fa?
    • Fa il gigolò per gay !
    • Azz, poveraccio...
    • Ma quale poveraccio!
      Pensate che due giorni fa ha fatto gli anni e tre suoi clienti gli hanno regalato una villa in città, una al mare, una in montagna, una Enzo gialla, una F40 rossa, una Dino nera, 3 yacht e persino una barca a vela !!!
    in Barzellette
  • #Barzellette #Battute: sulla vela

    bambino che ride felice

    Il marinaio spiegò le vele al vento

    ma il vento non capì !!!

    in Barzellette per Bambini
Salta nell'Umorismo a piè pari...

... e arricchiscila con un po' di cultura

  • [Nomofobia] conosci etimologia e significato del termine ? #CheVuolDire

    La foto di un telefono che si spegne con il simbolo della batteria scarica

    Nomofobia

    Sostantivo

    Etimologia

    Il neologismo (2008) Nomofobia deriva dal corrispondente inglese nomophobia composto da no-mo(bile) = nel senso di "senza telefono cellulare" + suffisso greco-fobia (-ϕοβία) = "paura".

    Significato

    La Nomofobia è una sindrome che fa parte delle dipendenze da cellulare che si identifica attraverso la paura di rimanere disconnessi dalla rete di telefonia mobile. Il soggetto che presenta questa sindrome cerca il contatto continuo ed esasperato con l’apparecchio tecnologico (come lo smartphone), che gli consente di avere la sensazione di tenere sotto controllo la situazione costantemente. I motivi possono essere i più disparati, dal senso di sicurezza fornito dall’essere rintracciabili in ogni momento alle esigenze lavorative di chi deve essere reperibile praticamente 24 ore su 24.

    Caratteristiche della nomofobia

    Tra i rischi di chi soffre di nomofobia c’è quello di innescare un meccanismo di dipendenza patologica nella quale non si riesce più a fare a meno di una connessione internet e di un cellulare. La paura di essere disconnessi può portare ad esperire vissuti di ansia e depressione e anche la sola idea di essere senza smartphone genera malessere, irrequietezza ed aggressività.

    Le caratteristiche psicologiche e comportamentali che distinguono la dipendenza, da una ponderata e controllata attività di utilizzo dello smartphone, possono essere:

    • L’uso regolare del telefono cellulare ed il trascorrere molto tempo su di esso;
    • l’avere sempre con sé uno o più dispositivi ed il caricabatterie, per evitare di restare senza batteria;
    • il mantenere sempre il credito;
    • l’esperire vissuti di ansia e nervosismo al solo pensiero di perdere il proprio portatile o quando il telefono cellulare non è disponibile o non utilizzabile;
    • il monitoraggio costante dello schermo del telefono, per vedere se sono stati ricevuti messaggi o chiamate, o della batteria, per controllare se il telefono è scarico;
    • il mantenere il telefono cellulare acceso sempre (24 ore al giorno);
    • l’andare a dormire con cellulare o tablet a letto;
    • l’uso dello smartphone in posti poco pertinenti.
    Curiosità

    Uno studio ha dimostrato che solo nel Regno Unito soffre di nomofobia più del 53% della popolazione dotata di cellulare, stranamente a seguito di questa rivelazione le app forniscono un servizio di trasporto automobilistico privato sono state aggiornate chiedendo l'autorizzazione all'accesso ai parametri del telefono (tra cui lo stato della batteria). In seguito alcune associazioni per la difesa dei consumatori hanno dichiarato che queste app raddoppiano i prezzi quando la batteria è in riserva.

    in Che vuol dire?

... con un'occhiatina alle ricorrenze e alle curiosità di oggi

Mancano (oggi escluso) 14 giorni alla Festa della Donna.


Oggi si celebra Santa Margherita da Cortona, protettrice dei Penitenti.
Oggi si celebra la Cattedra di San Pietro Apostolo.


Oggi è la Giornata nazionale senza internet #SconnessiDay.
Siamo in Quaresima.

Oggi Avvenne

Giovedì, 10 Ottobre 2013 09:38

Scherzo da panico in un Bar: Carrie, lo sguardo di Satana #Video

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Scherzo da panico in un Bar: Carrie, lo sguardo di Satana #Video

Sicuramente molti di voi avranno visto il film «Carrie, lo sguardo di Satana», tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King. La pellicola, così come il libro, era davvero impressionante e ben fatta, Brian De Palma, il regista che l’ha diretto, sa il fatto suo quando si tratta di riprese. La telecinesi è quel fenomeno paranormale per cui un essere vivente sarebbe in grado di agire sull’ambiente che lo circonda, manipolando oggetti inanimati, attraverso mezzi fisici invisibili e secondo modalità sconosciute alla scienza. La modalità più intuitiva per definire la psicocinesi è la capacità di spostare oggetti con il pensiero.

Letto 6497 volte Ultima modifica il Giovedì, 10 Ottobre 2013 09:49

Video

Scherzo da panico in un Bar: Carrie, lo sguardo di Satana #Video Licenza liveleak.com standard
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi375
Ieri487
Settimana Scorsa3662
Mese Scorso20226
Da Gennaio 2015 (2.0)3028356

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out