NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

una composizione astratta tanti schermi virtuali come se danzassero un un vortice di dati

Streaming

Inglese - Pronuncia: strìmin.

Etimologia

Il termine Streaming deriva dall'inglese to stream = "far fluire". Stream (originariamente) = "corso d'acqua".

Significato

Tale neologismo, meglio detto media streaming, raccoglie nel suo significato le tecnologie che attraverso una breve iniziale sessione interattiva (email, social, chat o tramite browser) permettono il trasferimento continuo e progressivo di flussi di informazione digitale, esempio audio e/o video, da un host server (che trasmette) verso uno o più client (che ricevono) consentendo di ottenere su internet o altro mezzo digitale “stazioni trasmittenti” in tempo reale (anche contenuti live, nel senso che sono trasmessi in tempo reale) o in tempo schedulato oppure on demand. Un esempio è youtube.

Nel processo il browser utente (ad esempio Edge, Firefox o Chrome) oppure il plug-in dedicato (ad esempio Real Audio o programmi come VLT), si occupano della riproduzione del flusso. Questa tecnologia è l’opposto del download dei file e richiede un alto grado di compressione dei dati, una buona linea digitale e una macchine molto potenti sia in trasmissione che in ricezione: per esempio lo streaming audio è compresso usando audio codec per formati tipo mp3, Vorbis o AAC. Lo streaming video è compresso tramite un audio codec come H.264 o WebM. Allo stesso modo è anche all'opposto delle videoconferenze le quali richiedono la stessa qualità eccellente in sia in download che in upload alla linea di trasmissione, un server eccellente posizionato nella stessa nazione di tutti i componenti della conferenza e una buona linea in upload di tutti i componenti. 

Le tecnologie streaming stanno diventando sempre più popolari in internet, principalmente per la difficoltà che oppongono nel copiare i dati trasmessi.

disegno di una nuvoletta, di un floppy, una chiavetta, un hard disk esterno

Backup

Anglicismo italiano, pronuncia: bekap

Etimologia

Il termine inglese Backup è composto da Back  che deriva dal vecchio norvegese bak = "retrovia", "riserva" + up che deriva dal vecchio norvegese upp = "in piedi", "sistemato".

Significato
  1. Nei sistemi informatici il backup è una duplicazione di un file o di un insieme di dati eseguito su un supporto* esterno al computer, per avere una copia di riserva: fai un backup delle fotografie del telefonino prima di perderle.
  2. Nella tecnica,  il backup è un sistema di riserva utilizzabile in caso di arresto di quello principale: la strumentazione degli aerei militari ha un doppio backup.
*Differenti tipologie di supporto

Poco tempo fa si poteva eseguire il backup solo su supporti tipo NASTRO, FLOPPY o CD (lenti e poco capienti), oggi esistono diverse possibilità come i DVD e i BLUE RAY (più sicuri), ma anche i dischi rigidi esterni (veloci ma insicuri) e il più moderno CLOUD (servizi di memorizzazione remota - in rete).

Charter

Inglese - Pronuncia: ciàate, dal latino chàrtula, dimimutivo di charta = «carta»

In Gran Bretagna, la patente rilasciata da appositi uffici statali alle società che sono tenute ad iscrivervisi.

Nella marina mercantile, time charter, il «noleggio a tempo» di una nave armata e completa di capitano ed equipaggio che sono tenuti ad eseguire i viaggi ordinati dal noleggiatore, il quale, a sua volta, deve corrispondere loro salari, vitto e alloggio. Per estensione nella nautica da diporto, l’offerta di noleggio di un’imbarcazione completa di equipaggio, a scopo turistico o anche per addestramento alla navigazione d’altura, per periodi generalmente settimanali.

In aeronautica, aeroplano civile noleggiato a basso costo per gruppi numerosi di viaggiatori, al di fuori dei normali orari di linea. Anche come aggettivo, volo charter, volo a domanda o a noleggio effettuato con un aereo charter.

un disegno di libri

In Italia, lo sappiamo, si legge pochissimo: secondo l’ultimo rilevamento dell’Istat solo 40 italiani su 100 dai 6 anni in su hanno letto in un anno almeno un libro (non scolastico e non professionale). In altre parole: 60 italiani su 100 non hanno preso in mano nemmeno un libro in un anno. Siamo fra gli ultimi in Europa, e questo è un grosso problema...

Mi tremano le mani.
mille pensieri.
Il pianto irrompe atroce,
annuvola il cielo l'incognita.
La vista spezza le fantasie e la logica.
Corro su campi,
colline e arrivo in cielo.
Non posso abbracciare nessuno,
non posso correre e gridare
nemmeno in città.
Confondono la mente alterata
i mille pensieri
che un orrido virus
taglia ancora a metà.
Il tetro pianeta
precipita nel vuoto.
Lo spirito si perde
cullato dal buio,
ibero e amorfo,
fino in fondo,
vedo una barriera invisibile
dietro incontro la luce,
la verità, la vita,
il fine, lo scopo,
tu germe, tu essere al primordio
tu figlio,
io genitore.

Un adame ed una eva in carne e neanche tanto giovani sovrastati da DioLa "Creazione di Eva" di Michelangelo Buonarroti (1511 circa), affresco (170×260cm) - Cappella Sistina, Musei Vaticani, Città del Vaticano (Roma)

Primordio

sostantivo

Etimologia

Il termine primordio deriva dal latino primordium composto da primo che deriva dal latino primus = "inizio" + -ordio che deriva dal latino ordinis (ordo -inis) = "disposo in fila".

Significato
  1. Il termine primordio veniva usato come sinonimo di inizio, primo apparire di un’epoca, di un movimento, di un fenomeno storico e simili (è usato quasi esclusivamente al plurale): primordi della lingua, della letteratura italiana; i primordi della civiltà; fin dai primordi della storia umana; si era ai primordi del Rinascimento; ai primordi del secolo quindicesimo.
  2. In botanica e in embriologia, il primordio è il primo stadio dello sviluppo di un organo: primordio di una radice, di una foglia.
Sinonimi

Alba, albori, infanzia, inizio, nascita, origine, primavera, principio, prodromi.

Contrari

Autunno, conclusione, decadenza, declino, fine, termine, tramonto.

La terra divisa in due teoricamente allineati i raggi del sole perpendicolarmente con l'asse

L'inizio della Primavera non è da confondersi con L'Equinozio

L’equinozio di marzo può cadere il 19, il 20 oppure il 21. La Primavera astronomica comincia subito dopo l'equinozio di marzo, ma il primo giorno di Primavera è convenzionalmente stabilito per il 21 marzo.

Quindi ufficialmente oggi NON è Primavera...

Equinozio

Sostantivo

Etimologia

Il termine Equinozio derivsa dal latino aequĭnoctĭum, derivato a sua volta dalla locuzione aequa nox = notte uguale (per durata al dì).

Significato

L'Equinozio è quel momento della rivoluzione terrestre intorno al Sole in cui quest'ultimo si trova allo zenit dell'equatore. Esso ricorre due volte durante l'anno solare e, in tale momento, il periodo diurno (ovvero quello di esposizione alla luce del Sole) e quello notturno sono uguali, giungendo i raggi solari perpendicolarmente all'asse di rotazione della Terra. Gli equinozi occorrono a circa sei mesi di distanza l'uno dall'altro, più precisamente a marzo e a settembre del calendario civile; insieme ai solstizi, marcano il momento di avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla Terra. Nell'emisfero boreale l'equinozio di marzo segna la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, mentre quello di settembre termina l'estate e introduce l'autunno. Viceversa accade nell'emisfero australe, dove l'autunno entra all'equinozio di marzo e la primavera in quello di settembre.

un amorevole Giuseppe tiene in braccio Gesù bambinoParticolare de “San Giuseppe e il Bambino Gesù” (1635) di Guido Reni (1575- 1642). Olio su tela 126 X 101, Museo dell’Hermitage, San Pietroburgo.

San Giuseppe, sposo di Maria Santissima, Madre di Gesù e Madre dell'umanità, che ha voluto la nostra Italia disseminata dei suoi santuari, e che sempre ha guardato ad essa con lo stesso amore di predilezione con cui l'ha guardata Gesù, che volle la sede stabile del suo Vicario in terra, il Papa: a te, oggi, noi consacriamo e affidiamo questa amata Italia e la sue famiglie.

Custodiscila, difendila, proteggila!
sia pura la fede;
siano santi i Pastori;
siano copiose le vocazioni;
sia sacra e difesa la vita;
siano sani i costumi;
siano ordinate le famiglie;
sia cristiana la scuola;
siano illuminati i governanti;
regni ovunque amore, giustizia e pace.

Custodisci, difendi, proteggi, o provvido Custode della Divina Famiglia, i nostri giovani, speranza di un mondo migliore, e gli anziani, radici della nostra fede e maestri di vita.

Ottienici con la tua potente intercessione, unita a quella della tua Santissima Sposa, uomini nuovi che abbiano il coraggio di abrogare le inique leggi contro Dio e contro l’uomo, ereditate da un triste ed oscuro passato. Con la tua protezione, o San Giuseppe, continui l'Italia ad essere centro vivo di civiltà cristiana, faro di luce evangelica a tutto il mondo, terra di santi per la gloria del Padre Celeste e per la salvezza di tutti gli uomini. E, come un tempo scampasti dalla morte la minacciata vita del Bambino Gesù, così difendi la Santa Chiesa di Dio e la fede delle nostre famiglie da tutte le oscure insidie del male.

Gesù, Giuseppe e Maria, benedite, proteggete, salvate l'Italia! Ritorni con il vostro aiuto e "per la vostra intercessione" a spalancare le porte a Cristo.

Amen.

la nave concordia appoggiata su un lato sull'isola del Giglio

Un tempo rottamare navi era un'affare importante, svolto in cantieri altamente specializzati in Gran Bretagna, Taiwan, Messico, Spagna e Brasile. Poi si è scoperto che costava meno farlo nei paesi del terzo mondo, dove le regole su inquinamento e sicurezza erano sicuramente meno impegnative. Così Pakistan, Bangladesh, India, Cina, Filippine e Vietnam sono diventati i luoghi d'adozione per tutte le carrette del mare, portate lì per essere smantellate senza tanti perché e percome.

un uomo e una donna a tavola in una cena romantica brindano

Rendezvous

Sostantivo, francese. Pronuncia: Randevù

Etimologia

Il termine Rendezvous è la sostantivazione del verbo (se) rendre = "per rendere" coniugato nella seconda persona plurale o nella seconda persona singolare (forma educata) del presente imperativo e rendre che deriva dal latino populare rendĕre (con loi stesso significato), alterazione del latino classico reddĕre, molto probabilmente per contaminazione di prendĕre = "catturare".

Significato
  • Rendezvous in senso generale è uno dei tanti francesismi inutilmente importati ed erroneamente utilizzati nella lingua italiana. Sinonimo di appuntamento, termine da preferire.
  • Nel linguaggio astronautico, un Rendezvous è un predeterminato punto e momento d'incontro, di una o più astronavi nello spazio oppure in orbita, fra loro o con altro mezzo spaziale.
Pagina 5 di 197

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi390
Ieri706
Settimana Scorsa8226
Mese Scorso28751
Da Gennaio 2015 (2.0)2657137

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out