NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata
Luigi Caruso

Luigi Caruso

Freelance, creativo, specialista nella soluzione di problemi con l'ausilio della tecnologia, nell'ambito informatico ed elettronico in tutte le aree - civile, industriale e militare.

Opera dal 1978 nel settore Informatica & Internet; da oltre 10 anni in collaborazione con «Armando Testi Service» per fornire ai propri clienti -anche nella modalità chiavi in mano- soluzioni integrate -particolarmente- innovative e creative.
Attualmente ha creato e sta gestendo il progetto «WeEurope» come Noi-Europa che basa i suoi obbiettivi sulla doppia dicotomia:

  1. promozione del territorio e sostegno alle piccole imprese;
  2. locale e globale.

Inoltre opera da oltre 20 anni nel settore della Domotica, Building Automation e della Bio-Edilizia; da oltre 10 in collaborazione con lo «Studio Bilardo» per fornire ai propri clienti -anche nella modalità chiavi in mano- i seguenti servizi applicati a qualsiasi ambiente antropizzato:

  • migliorare la qualità della vita;
  • migliorare la sicurezza (nella sicurezza si intendono inglobati tutti gli aspetti: anti-intrusione (tradizionale e video); antincendio, anti-allagamento, anti-fughe gas, ausilio soccorso medico ecc.; ma anche di protezione antinfortunistica; e degli stessi fattori dannosi o potenzialmente tali delle tecnologie impiegate);
  • semplificare la progettazione, l'installazione, la manutenzione e l'utilizzo della tecnologia;
  • ridurre i costi di gestione;
  • convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.

Per chi fosse interessato, questo è quello che considero il mio curriculum completo.

PS: Per la rubrica «il professore» spero di riuscire sia a spiegarmi che a dimostrare quello che dico, in caso contrario vogliate considerare la lettura come -semplicemente- la mia opinione

Nel pieno della Seconda rivoluzione industriale 127 anni fa e a sette anni dalla presentazione della prima automobile con motore a scoppio (la storica Patent Motorwagen di Karl Benz), a Parigi si avvertì la necessità di regolare la crescente circolazione di veicoli a motore...

Donna sorpresa

Un carabiniere si reca in ospedale

Al dottore espone il suo desiderio di effettuare: "la come si chiama... la castrazione !!!"
Il dottore molto sorpreso per la decisione chiede al carabiniere: "Ma lei è sicuro di quello che vuole fare ???"
E il carabiniere: "Sì certo, ne sono convintissimo !!!"
"Ma ne è proprio, ma proprio certo ???".
"Guardi, ne ho la certezza assoluta, è una richiesta della mia ragazza e voglio soddisfarla !!!".
Il giorno seguente all'operazione il medico si reca in corsia per le solite visite, e al paziente ricoverato di lato al carabiniere chiede: "Allora come è andata la circoncisione ???"
Il carabiniere nel sentire questo esclama: "Ecco cosa volevo fare, la circoncisione !!!".

un'atleta sta per tirare con un arco cpmpound

Compound

Sostantivo inglese, pronuncia: Compaund.

Etimologia

Il termine compound deriva dal malese kampong, kampung = "accatastato".

Significato

Compound è un tipo di arco moderno usato oggi soprattutto nelle gare di tiro. Usa un sistema di carrucole di tipo eccentrico che permettono di accumulare una maggiore quantità di energia muscolare nel sistema di flettenti e di ridurre lo sforzo nel momento in cui si tende l'arco.

Mercoledì, 21 Marzo 2018 04:00

#Barzellette #xBambini: che spezzatino...

bambino che ride felice

Al ristorante

Il cameriere chiede ad un avventore:

  • Allora, le è piaciuto lo spezzatino?
  • Beh, ho mangiato di meglio…
  • Le credo... ma certamente non qui da noi.
Giovedì, 26 Luglio 2012 02:00

Il Cavallo Domestico

Una foto di due cavalli in primo piano grigio scuro fermi al sole sulla prateria

Il cavallo domestico, nome scientifico Equus ferus caballus Linnaeus, è un mammifero perissodattilo (con dita dispari) di medio-grossa taglia appartenente alla famiglia degli Equidi...

La ricorrenza designata 4 anni fa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per celebrare il ruolo del tonno nella nutrizione mondiale e sottolineare la necessità di una gestione sostenibile della sua pesca...

Giovedì, 26 Luglio 2012 02:00

Chat e social network: ecco come ci spiano

Facebook, Windows Messenger, Skype, Yahoo!, WhatsApp, sono solo alcune delle maggiori piattaforme di comunicazione digitale molto in voga sia da computer sia da smartphone e tablet.
Il problema è che spesso gli utenti conservano sul telefono e sul computer anche informazioni personali e delicate, come il numero della carta di credito, del bancomat e magari dei pin. Se un malintenzionato riesce ad entrare nel nostro sistema anche solo per sbirciare una chat vuol dire che non siamo al sicuro, almeno non quanto ci aspetteremmo.
Accade che siano le stesse aziende sviluppatrici del software a controllare alcune conversazioni per i motivi più disparati: dalla sicurezza nazionale alla pedofilia, passando per le indagini su pirati informatici e truffatori. Nella percentuale delle persone "tracciate" rientrano, per forza di cose, anche utenti normali che usano le chat per dialogare con amici e parenti, ignari di essere osservati, letti, analizzati, magari anche adesso, in questo preciso momento. Ma come vengono spiate le chat sulle principali reti internet mondiali? Ecco alcuni esempi.

di Antonino Caffo (panorama.it)

Mercoledì, 25 Luglio 2012 02:00

Tripletta dell'Inter: in gol anche Palacio

L'Inter si è imposto per 3-2 nell'amichevole giocata al "Sinigaglia" contro il Como del tecnico Silvio Paolucci. I nerazzurri, questa sera in completa tenuta rossa, vedono schierati Castellazzi tra i pali, in difesa Mbaye, Silvestre, Ranocchia e Nagatomo, linea media composta da Mudingayi e Guarin; Jonathan, Sneijder, Coutinho a giostrare alle spalle dell'unica punta Palacio.

it.eurosport

Il francese Émile Cohl nel 1908 realizza quello che può essere considerato il primo vero cartone animato dal titolo Fantasmagorie: Un cortometraggio di circa due minuti che richiese ben tre mesi di lavorazione e la realizzazione di 700 disegni.
Tuttavia, due anni prima (114 anni fa), il regista, produttore e attore di origine inglese James Stuart Blackton (considerato il primo ideatore di film animati in assoluto) realizza il suo Humorous Phases of Funny Faces con la tecnica dello stop motion: Si trattava di un rudimentale ma pur sempre riuscito tentativo, di animare diversi personaggi disegnati con il gesso, su una lavagna...

bambino che ride

La mattina di San Valentino una donna, dopo essersi svegliata, dice al marito

  • Caro, ho sognato che oggi mi regalavi una collana di perle. Che cosa pensi voglia dire?
  • Lo scoprirai questa sera...

La sera il marito torna a casa con un pacchetto che dà alla moglie. Lei, eccitata e felice lo apre e... trova un libro intitolato: "Il Significato dei Sogni".

55 anni fa, in una delle piccolw industriw italiane, un manipolo di progettisti lavorò in semi clandestinità per inventare il computer domestico (alla portata di tutti), con il rischio di essere ceduti insieme al resto della divisione informatica ai più potenti Stati Uniti...

Mercoledì, 25 Luglio 2012 02:00

Facebook è poco affidabile

Gli utenti di internet si fidano poco di Facebook. Lo stabilisce un sondaggio del centro di ricerca Harris Interactive, secondo il quale solo un terzo dei navigatori è soddisfatto del modo in cui l'azienda di Mark Zuckerberg gestisce i dati personali dei suoi iscritti.

Il 66% invece ritiene affidabile Amazon, mentre il 41% si è espresso a favore di Google. Il sondaggio è stato realizzato su un campione di circa duemila statunitensi. I negozi di alimentari online si sono classificati in testa alle preferenze con l'81%.

Facebook less trusted with personal data than Amazon and Google, poll says. The Washington Post (in lingua inglese)

L'usabilità di Windows 8 su dispositivi che non siano il tablet o computer con schermo touch è un minus del nuovo sistema operativo di Microsoft? La domanda ricorre da tempo, da quando il colosso di Redmond ha reso disponibile la prima "preview" del software. Ed è una domanda che ha aperto come facile immaginare un dibattito ricco di pareri discordanti. Microsoft, da parte propria, è convinta del fatto che con l'interfaccia Metro si possa operare con identica produttività anche con il mouse di un pc desktop o il touch pad di un pc portatile. Il nuovo software "gira" in effetti con identiche funzionalità su qualsiasi computer, questo è certo, ma è sulle modalità d'uso dello stesso che emergono le perplessità.

Non a caso, Windows 8 nasce con l'opzione per tornare alla vecchia interfaccia e quindi alla tradizionale logica di utilizzo del computer propria anche dell'ultima versione del sistema operativo di Microsoft. 

di Gianni Rusconi - Il Sole 24 Ore

bambino che ride felice

Squilla il telefono a casa di Luigi, ma non c'è nessuno tranne il gatto Lillo

Squilla, squilla, squilla, alla fine il gatto si stufa e si arrampica sul mobile del telefono, gli da' una zampata e rovescia la cornetta sul pavimento.
Voce: "Pronto? "
gatto: "Miao!"
"Pronto?!"
E il gatto: "Miao! "
"Ma chi parla? Non si capisce niente! "
E il gatto: "Miao! Miao! "
"Pronto! Non la sento bene! Parlo con il signor Luigi?"
Il gatto allora si stufa: "M I A O ! M come Milano I come Imola A come Ancona O come Otranto M I A O !".

Vignetta piena di parole onomatopeiche come crash, bam, ciaff, miao

Onomatopèica

Aggettivo

Etimologia

Il termine onomatopèica deriva dal greco ονοματοποιακά (onomatopoiaka) composta da ονοματος (ònomatos) = "nome" + ποιηιν (poièin) = "fare".

Significato

Il termine onomatopèa oppure anche onomatopeia è un sostantivo di genere femminile proprio del linguaggio tecnico-scientifico della linguistica ed indica una figura retorica che riproduce, attraverso i suoni di una determinata lingua, il rumore o il suono associato ad un oggetto o a un soggetto a cui si vuole fare riferimento, mediante un procedimento iconico tipico del fonosimbolismo.
È un arricchimento delle capacità espressive della lingua mediante l'imitazione fonetica come ad esempio "brrr, crac; bau bau, tic tac; din don dan" o "patapum, taratatà, chicchirichì" o interi versi, che quindi suggeriscono acusticamente l'oggetto o l'azione significata.

Si può dire suono onomatopeico? Esistono verbi onomatopeici?

Dalla definizione, si evince immediatamente che l’espressione suono onomatopeico non può essere corretta: l’onomatopea è infatti una parola che imita un suono.
Esistono molti verbi che si possono definire onomatopeici o voce di origine onomatopeica, cioè che sono derivati da fonosimboli. Esempio: bisbigliare, borbottare (in cui l'onomatopea è meno evidente), gloglottare (il verso del tacchino, in cui l'origine fonosimbolica è molto più chiara) ronzare.
Molti sono anche i sostantivi che hanno un simile etimo. Nella maggior parte dei casi l'origine onomatopeica non è evidente e va ricercata, per esempio, nel latino: un caso simile è quello del verbo frinire, dato come derivante dal latino fritinnīre, latino medievale frintinnīre.

135 anni fa un morso di un cane affetto da rabbia portava all'altro mondo dopo giorni di atroci sofferenze. Per la prima volta un ricercatore utilizzava il metodo scientifico, identificando il patogeno ed i meccanismi di propagazione, quindi il punto debole per bloccare la propagazione...

Duro colpo allo spread ieri. Trionfo di Alonso in Germania sul podio con Vettel poi penalizzato per un sorpasso all'ultimo minuto con tutte  e quattro le ruote fuori dalla pista a Button quindi il secondo posto.

Curiosa condanna per Apple che dovrà fare pubblicità a Samsung. Una sentenza emessa dal giudice britannico Birss ha stabilito che il Galaxy Tab non è identico all’iPad e pertanto Apple deve dichiararlo pubblicamente attraverso  una campagna pubblicitaria. Il giudice ha espressamente chiesto ad Apple di acquistare dello spazio pubblicitario sui giornali inglesi e la sentenza ha stabilito inoltre che Cupertino dovrà pubblicare un avviso sul proprio sito per almeno sei mesi in cui specifica che Samsung non ha copiato il design di iPad.

Pubblicato il luglio 23rd, 2012 da  su Tecnologia.Guidone.It

Fortiter in re, suaviter in modo

Energicamente nella sostanza, dolcemente nei modi

Detto di Cicerone che viene citato come regola di condotta della Compagnia di Gesù.

una batteria di mucche

Entra in vigore da oggi 19 aprile, in via definitiva, l’indicazione di origine obbligatoria per il latte e i prodotti lattiero-caseari. Sono trascorsi infatti i 90 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (numero 15 del 19 gennaio 2017) del decreto “Indicazione dell’origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, in attuazione del regolamento (UE) n. 1169/2011”.

Coldiretti, ricorda anche che sarà possibile, per un periodo non superiore a 180 giorni, trovare sugli scaffali le scorte delle confezioni con il sistema di etichettatura precedente.

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi128
Ieri1257
Settimana Scorsa8990
Mese Scorso34238
Da Gennaio 2015 (2.0)2064926

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out