NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

#CheVuolDire: conosci etimologia e significato di [Diàfano]?

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

un telo, dietro un teatro delle ombre, una luce in lontananza e gli attori muovono delle figure di cui si vedono solo le sagome

Diafano

Aggettivo

Etimologia

Il termine Diàfano deriva dal greco diaphanès derivato da diaphàino = "lasciar trasparire" (dià = "attraverso" e phàino = "mostrare").

Significato
  1. Il termine Diàfano in letteratura indica qualcosa di limpido, traparente. (Pascoli) Giù pei cieli diafani e tranquilli; o tenue, pallido, riferito a luce o colore: la luce diafana dell’alba; un diafano chiarore lunare; i colori diafani dell’autunno inoltrato.
  2. In senso figurato Diàfano, riferito alla persona o a parti di essa, è sinonimo di esile, di aspetto delicato e di colorito pallido, quasi alabastrino: un volto diafano; mani diafane; una figura diafana; occhi diafani.
  3. In fisica, Diàfano è un corpo trasparente, tale che guardando un oggetto attraverso di esso si vedano soltanto i contorni.
Sinonimi
  1. Trasparente, limpido, chiaro, nitido, lucido.
  2. In senso figurato: pallido, slavato, esangue.
Contrari
  1. Opaco, torbido, fosco.
  2. Colorito, rubicondo.
Letto 4758 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi1204
Ieri1148
Settimana Scorsa8990
Mese Scorso34238
Da Gennaio 2015 (2.0)2057785

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out