NiceDie.it

Affronta la tua giornata con una sana risata

#BlackFriday: 10 #battute sui saldi, tutte "scontate" ma drammaticamente vere

Scritto da  Gina Marincolo
Vota questo articolo
(0 Voti)

Donna sorpresa

Saldi

Sono convinta che l’attitudine al saldo sia una dote naturale, come la calvizie o il naso a spillo. I saldisti doc son quelli che per mesi, mansueti, aspettano. Sicuri, con la calma quieta dei killer fanno la posta all’oggetto desiderato e poi, allo scattare dell’ora X, si avventano su di lui famelici come barracuda.

Inizio con questa cruda ma fantastica descrizione del popolo dei saldi di Luciana Littizzetto

SALDI. Sono una profonda conoscitrice della materia. Sono nata e cresciuta nei saldi, ne ho dette e sentite di tutti colori durante queste dodici settimane di follia e di certo avrò molte occasioni di parlarne,considerato che i saldi si presentano puntuali almeno due volte l’anno.

I saldi ci sono in tutto il mondo: in America c’è il Black Friday, in Francia le Ventes au Rabais, in Australia il Boxing Day, in cui la parola stessa da un’idea della competizione di quei giorni tra i negozi e tra i clienti, per accaparrarsi il pezzo giusto, e perfino negli Emirati Arabi c'è il Dubai Shopping Festival (DSF). Solamente qui in Italia però i saldi sono accompagnati da una costante e dilagante diffidenza da parte dei clienti.


E in un momento di crisi come questo in cui si dovrebbero paralizzare le lingue, al contrario si sciolgono in un arcobaleno di sfumature tra la saccenteria e l'ironia, come raccontano queste 10 frasi, lette o vissute, che riassumono il fenomeno dei saldi ed i suoi protagonisti.

10 battute sui saldi, tutte "scontate" ma drammaticamente vere

  1. Scusi, questo prezzo è scontato o da scontare?
    domanda ripetuta circa 10 volte al minuto malgrado le segnalazione in evidenza del doppio prezzo e della relativa percentuale di sconto, in ottemperanza alla normativa vigente.
  2. Buongiorno, avete ancora cappotti?
    Si, signora, che taglia?
    La taglia di mia mamma (decisa)
    dunque… ecco qui la mia palla di vetro...
    (cliente dei saldi 2012)
  3. Maglietta in saldo al 70%
    UOMO: La compro!
    DONNA: La prova 8 volte; Cerca buchi con lente d’ingrandimento; Chiama i Ris di Parma per trovare macchie; Controlla il prezzo con un avvocato; Chiede lo sconto aggiuntivo; Resta indecisa.
  4. Ho bisogno di un abito per il funerale di mio marito, ma che costi poco
    Mi dispiace signora, condoglianze… era malato?
    No, non è ancora morto, ma mi conviene approfittare, tanto prima o poi mi servirà.
    (cliente dei saldi 2014)
  5. Non c’è mai la tua misura. Mai. Con le taglie dei saldi, questo è un dogma assoluto, si possono vestire soltanto donne cannone, uomini Frankenstein e nani di Twin Peaks.
    (Luciana Littizzetto)
  6. I saldi sono quella cosa che tu vai in un negozio con 100 euro di budget per la vecchia collezione e ne spendi 200 per la nuova.
    (Selvaggia Lucarelli)
  7. Un affare è comprare qualcosa che non ti serve ad un prezzo al quale non puoi resistere.
    (Franklin P. Jones)
  8. Se lo vuoi, non è in saldo! 
    (nelle "Leggi di Murphy")
  9. Il variare delle mode è la tassa che l’industria del povero impone alla vanità del ricco.
    (Nicolas de Chamfort)
  10. Se le donne guidassero il mondo, ci sarebbero meno guerre. Eccetto durante i saldi, evidentemente.
    (letto su Twitter)
Letto 338 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Web Traffic (solo Italia)

Per il momento Oggi298
Ieri1300
Settimana Scorsa9470
Mese Scorso38437
Da Gennaio 2015 (2.0)2067649

Google-PageRank Checker
Powered by CoalaWeb

Log in/Log out